mercoledì 13 gennaio 2016

Giuseppe Tornatore: esce nelle sale “La corrispondenza”, storia d’amore 2.0

“Vent’anni fa l’idea mi sembrava fantascienza… l’evoluzione tecnologica ha trasformato una intuizione fantascientifica in qualcosa di realistico…”, così Giuseppe Tornatore racconta la genesi del suo ultimo film, “La corrispondenza” in uscita il 14 gennaio in 400 copie. “Il sogno dell’uomo è di estendere la propria esperienza esistenziale… di questo parla il mio film”…

Nel cast la star britannica e premio Oscar Jeremy Irons e la bellissima modella e attrice ucraina Olga Kurylenko. “Scegliere Jeremy Irons è stato facile, la rosa di candidati per un personaggio come lo avevo in mente io non era ampia… ci ho parlato per la prima volta via Skype… quasi un segno premonitore…ed è diventato subito il mio protagonista maschile”, racconta Tornatore.
La trama è semplice, quasi banale. Lui è un famoso studioso e docente di astrofisica già in età da pensione, lei una studentessa universitaria nella stessa materia, che si paga gli studi facendo la stunt-woman in sequenze cinematografiche pericolose. I due hanno una relazione d’amore da alcuni anni, ma ad un certo punto lui scompare, lasciando dietro di sè un alone di mistero. La love story però non si interrompe, si trasforma invece in una storia a distanza, tenuta insieme da una sequenza di mail, sms, videomessaggi via Skype o registrati, pacchetti e regali, che arrivano regolarmente a casa della ragazza.
“Le storie d’amore non esistono per un narratore se non nell’impossibilità e nella difficoltà. Gli amori felici non destano l’interesse di chi li deve narrare…” dice il regista, che crede nell’amore come “sentimento che non conosce ostacoli”.
 “Il sogno dell’uomo è sempre stato quello di estendere la propria esperienza esistenziale, la tecnologia sembra poter venire in aiuto per realizzare questo sogno antico. Il film parla anche e soprattutto di questo”, aggiunge Tornatore, che a 15 anni dall’idea originale, “un’intuizione fantascientifica, tenuta nel cassetto”, come la definisce lui stesso, ha rimesso mano al progetto, semplificandolo e rimaneggiandolo con un’impronta “realisticamente tecnologica”.
“Il sogno rimane sogno lo stesso però”, aggiunge, “si può manipolare fino ad un certo punto l’esistenza degli esseri umani… Anche se non si può negare che la tecnologia sta trasformando il nostro modo di vivere e sta condizionando il nostro codice di relazione con gli altri”. Ed è su questa relazione che Tornatore indugia per quasi due ore in un film in cui i due protagonisti non si incontrano praticamente mai, se non nella scena iniziale. Per il resto i loro dialoghi/monologhi avvengono solo attraverso proiezioni tecnologiche di se stessi. “Al realismo tecnologico ho voluto inserire però, come contrappunto, scene in cui i protagonisti ricevono messaggi ineffabili, premonitori, quelli che solitamente cogliamo, ma non riusciamo a definire subito…”, dichiara Tornatore.
Un cane empatico che “sente” il dolore della giovane donna, una foglia che per pochi istanti si ferma sul vetro della finestra, tremolante, per poi volare via…

Tutto questo non basta però a dare a questo film completezza e dignità, come è nella tradizione di un regista e autore del calibro di Giuseppe Tornatore. Che in questa “impresa” sembra maneggiare un materiale che non gli appartiene e che non fa parte dei suoi codici espressivi. Troppo l’autocompiacimento per un impianto così realisticamente futurista, poca la poesia delle immagini e delle parole, fragili, al limite della credibilità e a tratti anche surreali i personaggi, che fanno da contorno e gli escamotage inventati dal regista per sostenere questa “corrispondenza” amorosa 2.0.
Non aiuta nemmeno la colonna sonora firmata dal grande Ennio Morricone, fresco di Golden Globe, con il quale Tornatore si congratula elogiandone la vitalità: “Ennio è un uomo di 87 anni, che ancora fa concerti e tutte queste cose: per me è un privilegio già solo sapere che esiste.. mi mette di buon umore”. Come sempre abbiamo iniziato a lavorare sulla partitura musicale fin dalla prima stesura della sceneggiatura”, racconta il regista: “Stavolta si trattava però di affrontare suoni diversi rispetto alle consuetudini di Ennio. È stata una ricerca più sofferta ma entusiasmante, con suoni elettronici combinati con la partitura dell’orchestra”.
Il risultato però è una musica di sottofondo quasi monotonale, ad accompagnare un film monocromatico, che non sembra mai riuscire a decollare.

Nessun commento:

Posta un commento

Etichette

2015 a sorpresa esce il nuovo album "Anti" Abigail Breslin Abitino Adele affinità album Alessandra Amoroso Alessandro Gassmann Alessia Marcuzzi Alessio Bernabei allenamenti Amber heard american crime American Film Amici Amici 15 ananas Andrea cocco andrea iannone anguria Anna Oxa Annalisa Annalisa minetti Antonio conte Ariadna Gaya Arresto attore attrice Bar refaeli Barbara tabita basquiat all'asta Bataclan Baywatch belen rodriguez bellezza belli Benji e Fede Beyoncé Bianca atzei Big bang Bobo Vieri brani Briana Jungwirth Brit Awards calciatore Callie Torres cantante cantate cantautore canzone canzoni carriera casa casa discografica Casalinga cast originale celin dion cesare cremonini cinema cinema e tv Coldplay concerto consigli Cristina Yang cronaca Cucciari Pif Cucina culmine dance Daniele conte David Beckham ​david bowie dieta Dirty Dancing dischi Disney Channel donne Duran duran Dwayne Johnson Eagles of Death Metal Elena santarelli Eleonora pedron Elisa Ellen Pompeo Emis Killa Emma Emma Marrone Ennio morricone Fabio Borriello Fabio Ferrara Fabio Volo Fabri Fibra Fabrizio de andrè Fanny Neguesha Festival di sanremo 2016 festival musicale filippine film Film Festival Fitness forum foto Francesca Michielin Francesco Arca George Lucas Geppi Gf14 Gianluca Grignani Gillian Anderson Ginza Giuseppe giofrè Giuseppe tornatore Golden Globe gosiip gossip grande fratello Grande fratello 14 gravidanza Guendalina canessa Harrison Ford hello Hillary Duff hit Hollywood Ignazio boschetto Il mio grosso grasso matrimonio greco 2 Il Segreto Il volo Ilary blasi immagini in studio incidente Incinta Incinte instagram irriconoscibile isola isola bahamas isola famosi Italia 1 Ivor Novellos J Balvin J.J. Abrams Jade Thirlwall James Bond donna Jane Bond Jazzma Kendrick Jean Paul Gaultier Jeremy irons Jesy Nelson John Corbett John Williams Johnny depp Julie Bowen Kaley Cuoco Kelly Rohrbach La corrispondenza Lady gaga Las Vegas Laura Pausini lavoro Le Iene Leigh-Anne Pinnock Leonardo DiCaprio Lindsay lohan Little Mix Liv Tyler Londra Lopez Lorenzo Fragola Lory del santo Louis tomlinson Luca Argentero Ludovica Valli luigi de magistris macho Madonna Marco Borriello Maria de filippi Mario Balotelli mary falconeri Mary Segneri Massimo boldi matrimonio Matrimonio al sud Max biaggi Max Pezzali melone Meredith Grey micio miglior colonna sonora Mika milano miley cyrus Miriam Leone miss universo mito modella moroder morricone morto Movimento Mtv Awards MTV Video Music Awards Music Awards musica musica latina Mykonos Nadia Toffa Napal Baji Napoli naufraga news news.tv.gossip Nia Vardalos Nick carter notizie Notre Dame de Paris nuovo album O2 arena Olga kurylenko one direction Oscar Pan Parigi Patrick Swayze Patty pravo Paula Cancio Paulina rubio Perrie Edwards Peter Pan pia alonzo Piero pelù polizia Pomeriggio cinque popolarità premio Oscar protagonista Psy Q Magazine quadri Raoul Bova rapper reality record ricatto Riccardo Scamarcio Richard Gere rihanna Rihanna stupisce tutti ritratto Rock rocker Ruben Serrano Russell Crowe Sara carbonero Selvaggia Lucarelli show televisivo showgirl silvana pampanini simona ventura smartphone Social Sofia Loren Sofia Vergara sovrappeso spettacoli spettacolo spiaggia Stefano de martino stelle Steven Spielberg stylist Super bowl 2016 Taylor Kinney Taylor Swift Temptation Island The lady 2 The voice theory Timothy Hutton Tiziano Ferro Tormentone tour Trailer Trolley tv U2 vacanza Valeria Golino Valeria Marini Valerio Scanu Vasco Rossi viaggiano viaggio viaggio sull'isola che non c'è Victor Hugo vip Will Smith Woody allen xfactor yoga Youtube Zac Efron